Arma Cluniacensia  

  Bullarium sacri ordinis Cluniacensis
[Pierre Simon]

Institut für Frühmittelalterforschung   —   WWU Münster

  Arma Cluniacensia  
  Bullarium Cluniacense     Index paginarum    Index chronologicus Privilegiorum     Quaestio     Explicatio  
Explicatio — Spiegazione

Le bolle e le lettere papali del monastero di Cluny e di tutta la «Cluniacensis ecclesia» furono stampate per la prima volta nel 1680 a Lione, sotto il titolo «Bullarium sacri ordinis Cluniacensis». Probabilmente fu Pierre Simon, il prior claustrale di Saint-Martial d'Avignon e segretario del capitolo generale, ad occuparsi della pubblicazione. Questa collezione contiene circa 500 documenti del periodo fra il 928 e il 1668, quasi tutti di origine curiale. Nell'appendice troviamo un elenco dei monasteri che furono associati a Cluny da degli affratellamenti di preghiera.

Purtroppo oggi è difficile trovare quest'opera nelle biblioteche. Già Alexandre Bruel constatò alla fine del 800 che a Parigi c'erano solo quattro copie: Nella Bibliothèque Nationale, e nelle biblioteche di Sainte-Geneviève, del Arsenale e delle Archives Nationales. Il noto studioso tedesco August Potthast che si occupò dei documenti papali del 200 non ebbe la possibilità di usare una copia del «Bullarium». Nei cataloghi elettronici moderni nella rete come il Karlsruher Virtuelle Katalog o il ABES/SUDOC: Système universitaire de documentation troviamo oggi soltanto le copie della Bibliothèque Nationale de France (fra cui   un'edizione speciale) et della Staatsbibliothek preussischer Kulturbesitz (Berlin). Altre copie si trovano alla University Library Berkeley e nella Bibliothèque municipale de Dijon.   WWW:       scaricare PDF 383 MB           scaricare testo 1.6 MB     e nella Bibliothèque municipale de Lyon, http://www.bm-lyon.fr/

Perciò prepariamo non solo i regesti dei documenti papali del monastero di Cluny ma anche una versione elettronica del «Bullarium» che offre anche delle indici e concordanze. Ringraziamo vivamente Jean-Loup Lemaitre, directeur d'études à l'École pratique des hautes études, IVe section, che, per la scannerizzazione delle pagine, ha gentilmente messo a disposizione copie del suo esemplare privato del «Bullarium».

Istruzioni per l'uso

La versione internet del «Bullarium» è accessibile attraverso indici e concordanze. Questi permettono di ritrovare facilmente certi documenti e rimandano ad altre edizioni ed a collezioni di regesti.

L'Index paginarum  permette di trovare una determinata, nota pagina del «Bullarium».

L'Index chronologicus Privilegiorum  offre un elenco di tutti i documenti in ordine cronologico con le date per l'identificazione del pezzo. Se possibile vengono nominati altre edizioni e regesti. Le abbreviazioni si spiegano cliccando sulla lettera relativa.

Se una pagina del «Bullarium» è apparsa sullo schermo, basta cliccare per vedere la data e l'autore del documento.

Informazioni tecniche: La presentazione su internet è stata ottimata per i browser Mozilla 3.6.x, IE 8 e Opera 10.x Javascript deve essere attivato.
   impressio paginae  L'opzione stampa permette di stampare una pagina del «Bullarium» in misura originale su una pagina DIN A-4. I margini devono essere regolati a 0 (zero), la caporiga e la riga a piede di pagina devono essere spente. L'opzione stampa non funziona con vecchie versioni dei browser.
   amplificatio paginae  L'ingrandimento mostra una pagina ingrandita d'un terzo.

I lavori tecnici si sono svolti nel corso del
Progetto Cluny de
Istituto per la ricerca del primo medioevo.
Responsabile del contenuto: Franz Neiske

Si prega di segnalare correzioni e aggiunte via email a:  Franz Neiske

  Bullarium Cluniacense     Index paginarum    Index chronologicus Privilegiorum     Quaestio     Explicatio